Scriviperme

You Are Viewing

A Blog Post

Lo “show, don’t tell” nella comunicazione aziendale

Show, don’t tell (Mostra, non raccontare), è una tecnica narrativa che può essere applicata con successo alla comunicazione aziendale. Perché  limitarsi a raccontare i benefici di un prodotto, quando mostrarli è più convincente? Il concreto prevale sul generale, come nella narrativa: soffermarsi sui dettagli, invece di limitarsi al generico, porta a risultati migliori.

Facciamo un esempio di Show, don’t tell.

“Il nostro orologio resiste all’acqua” è raccontato, un video in cui l’orologio viene immerso in un recipiente d’acqua è mostrato. Nel secondo caso, il messaggio è più efficace, perché viene dimostrata la resistenza all’acqua dell’orologio.

Apple ha mostrato il design dell’iPad mini accostandolo a una matita. Non ha detto “è sottile come una matita, quindi è comodo”, l’ha mostrato. Colpisce nel segno.

In che modo possiamo utilizzare questa tecnica dello Show, don’t tell?

Proviamo a fare un elenco:

  • Attraverso un’immagine o un video che evidenzi le caratteristiche principali del nostro prodotto/servizio
  • Attraverso le testimonianze (vere) di chi è rimasto soddisfatto dalla nostra offerta
  • Attraverso lo storytelling, mostrando i benefici del nostro prodotto nel fluire della narrazione

Siamo nel pieno della comunicazione 2.0, nell’era del marketing circolare, del consumer che è anche prosumer (produttore/consumatore di contenuti), nei social media. Per convincere il cliente della bontà della nostra proposta, dobbiamo sforzarci di più rispetto al passato. Lo Show don’t tell è un’efficace tecnica persuasiva perché risalta i benefici di un prodotto mostrandoli e può aiutare l’azienda ad accompagnare il cliente alla conclusione che desidera per lui.

E voi, cosa ne pensate dello Show, don’t tell? Diteci la vostra con un commento.

 

 

Leave a Reply

Rimani in contatto

Scrivimi

Due minuti per compilare questo modulo e ti risponderò subito. Promesso!

Inviami un Messaggio

Facebook

Google Plus